1° GIORNO

15:00 Visita guidata di Bolsena

Bolsena, un caratteristico paese che si affaccia sul lago, le cui origini risalgono al III sec. a.C.

Posta sul pendio della cinta craterica dei Monti Volsini, Bolsena è posizionata lungo la sponda nord-orientale del lago omonimo, che rappresenta il lago di origine vulcanica più grande d’Europa, a 350 metri sul livello del mare. Visita guidata alla scoperta di questo borgo medievale in cui è possibile ammirare i centri abitati ricchi di storia e tradizioni.

SISTEMAZIONE E PERNOTTAMENTO IN HOTEL

CENA NEL RISTORANTE DELLA STRUTTURA

MENU’ 3 PORTATE – BEV INCL

2° GIORNO

ESPERIENZA MAGICA NEL REGNO DI BABBO NATALE

– Ingresso al Regno dedicato con prenotazione e SKIPLINE
– Accoglienza dedicata dal personale del Regno
– Park bus riservato
– Regalino ricordo per ogni cliente
– Sconto del 5% sugli acquisti all’interno del Regno

In occasione del Decimo Anno di attività il Regno di Babbo Natale ha preparato una stagione destinata a restare nella storia del Natale!

Oltre 8000 m2 dedicati alla magia del Natale per più di 600.000 visitatori entusiasti del Natale (da 0 a 1000 anni) che ogni anno non rinunciano ad immergersi nell’incanto del Regno di Babbo Natale.

Il luogo unico dove trovare le più belle decorazioni Natalizie da tutto il mondo, conoscere Babbo Natale, passeggiare nell’autentico Victorian Village, incontrare il 100% Elfetto, Rudy la Renna, Lampo, Henry lo Schiaccianoci, 100% Elfetta e Steve il Candy Cane…

Ma soprattutto, come recita il cartello d’ingresso: “ Qui lasci il Presente! Da qui inizia il magico cammino per tornare a vedere il mondo con gli occhi di un bambino”.

– Ingresso al Regno dedicato con prenotazione e SKIPLINE
– Accoglienza dedicata dal personale del Regno
– Park bus riservato
– Regalino ricordo per ogni cliente
– Sconto del 5% sugli acquisti all’interno del Regno

PRANZO LIBERO ALL’INTERNO DELL’AREA FOOD DEL REGNO DI BABBO NATALE

Ampia offerta gastronomica:

Ristorazione classica
Pizzeria
Bar Village
Hamburgheria
Angolo tipico con Porchetta e Mortadella
Angolo Caldarroste e Vinbrulè
Angolo Dolci Natalizi

VISITA GUIDATA DEL FRANTOIO E DEGUSTAZIONE DI OLIO E BRUSCHETTE

VISITA GUIDATA DI VITERBO

Il centro storico della città, San Pellegrino, è il quartiere medievale più caratteristico e conservato d’Italia,  un vero gioiello di contrada duecentesca. La visita proseguirà per i suggestivi vicoli fino ad arrivare al Palazzo dei Papi;  eretto in stile gotico medievale e caratterizzato da una loggia a sette archi ogivali,  fu per un secolo residenza Pontificia.

3° GIORNO

VISITA GUIDATA DEL BORGO DI PITIGLIANO

Gli etruschi abitarono questi luoghi per la prima volta….. Visita guidata di Pitigliano, detta la piccola Gerusalemme poichè conserva tra le sue mura la sinagoga e il ghetto, dove nei secoli passati si rifugiarono gli ebrei cacciati dai Papi, è uno dei gioielli della Maremma toscana. la guida condurrà gli ospiti in visita del borgo e alla scoperta di gioielli artistici e architettonici come: La Fontana Medicea a cinque archi, l’acquedotto seicentesco che scavalca l’antico fossato con un maestoso arco in tufo, il Ghetto, La Sinagoga, la cattedrale e il palazzo Orsini.

PRANZO IN AGRITURISMO DEL LUOGO MENU’ 4 PORTATE BEVANDA INCLUSE

Menù:
Affettati misti nero maremma
Formaggi locali con marmellate
Verdure di stagione
Pici all’aglione
Cinghiale alla cacciatora con olive nere
Tronchetto al cioccolato con panna
Acqua, Vino
Caffè

VISITA GUIDATA DEI BORGHI DI SOVANA E FOTOSTOP A SORANO

Fotostop a Sorano: Il paese di Sorano é di origine medievale e si erge immerso nella natura della Maremma Toscana su un colle che domina il fiume Lente. Per secoli il paese è stato di proprietà di importanti famiglie nobiliari come gli Orsini, gli Aldobrandeschi e infine dei Medici che lo inglobarono nel Gran Ducato di Toscana. Suggestive le vie che si snodano tra le antiche costruzioni caratterizzate da antichi portoni in legno.

Visita guidata di Sovana. Il borgo é piccolo e perfettamente conservato. Come gli altri paesi limitrofi, la sua storia si caratterizza per le continue lotte per il controllo della cittadina da parte delle nobiliari famiglie del tempo. Sovana diede i natali a Ildebrando di Sovana, divenuto in seguito Papa Gregorio VII. La piazza del pretorio è il cuore del paese dove si affacciano gran parte degli edifici monumentali come il Palazzo dell’Archivio, il Palazzo Pretorio, la loggetta del Capitano e il Palazzo Bourbon del Monte.

LOTTERIA O TOMBOLATA GASTRONOMICA

4° GIORNO

VISITA GUIDATA DI CIVITA DI BAGNOREGIO

Visita guidata di questo suggestivo borgo che  per secoli è stato chiamato dai poeti “La città che muore” per via dei lenti franamenti delle pareti di tufo del “cucuzzolo” sul quale poggia. La cittadina, oggi immersa nella favolosa cornice dei calanchi, custodisce gelosamente, come uno scrigno, culture, tradizioni secolari e magici scorci di un antico panorama.

Teatro di accadimenti religiosi, si racconta che San Francesco d’Assisi guarì con un miracolo il piccolo Giovanni Fidanza (S. Bonaventura) all’interno di una grotta, da cui successivamente prese il suo nome.

TRANSFER NAVETTA PUBBLICA PER CIVITA DI BAGNOREGIO

TEMPO LIBERO PER IL PRANZO

RIENTRO A BERGAMO

Tour nel regno di Babbo Natale

Festività 22-23

Pasti come da programma

PERIODO

QUOTA IN CAMERA DOPPIA

PRENOTAZIONI ENTRO

08/12 – 11/12

€ 595 a persona

21/10

LA QUOTA NON COMPRENDE:

TICKET INGRESSO CIVITA DI BAGNOREGIO € 5

Tassa di soggiorno

Radio auricolari

Mance e tutto ciò non espressamente indicato

Il viaggio si intende confermato al raggiungimento di 15 partecipanti

1° GIORNO

15:00 Visita guidata di Bolsena

Bolsena, un caratteristico paese che si affaccia sul lago, le cui origini risalgono al III sec. a.C.

Posta sul pendio della cinta craterica dei Monti Volsini, Bolsena è posizionata lungo la sponda nord-orientale del lago omonimo, che rappresenta il lago di origine vulcanica più grande d’Europa, a 350 metri sul livello del mare. Visita guidata alla scoperta di questo borgo medievale in cui è possibile ammirare i centri abitati ricchi di storia e tradizioni.

SISTEMAZIONE E PERNOTTAMENTO IN HOTEL

CENA NEL RISTORANTE DELLA STRUTTURA

MENU’ 3 PORTATE – BEV INCL

2° GIORNO

ESPERIENZA MAGICA NEL REGNO DI BABBO NATALE

– Ingresso al Regno dedicato con prenotazione e SKIPLINE
– Accoglienza dedicata dal personale del Regno
– Park bus riservato
– Regalino ricordo per ogni cliente
– Sconto del 5% sugli acquisti all’interno del Regno

In occasione del Decimo Anno di attività il Regno di Babbo Natale ha preparato una stagione destinata a restare nella storia del Natale!

Oltre 8000 m2 dedicati alla magia del Natale per più di 600.000 visitatori entusiasti del Natale (da 0 a 1000 anni) che ogni anno non rinunciano ad immergersi nell’incanto del Regno di Babbo Natale.

Il luogo unico dove trovare le più belle decorazioni Natalizie da tutto il mondo, conoscere Babbo Natale, passeggiare nell’autentico Victorian Village, incontrare il 100% Elfetto, Rudy la Renna, Lampo, Henry lo Schiaccianoci, 100% Elfetta e Steve il Candy Cane…

Ma soprattutto, come recita il cartello d’ingresso: “ Qui lasci il Presente! Da qui inizia il magico cammino per tornare a vedere il mondo con gli occhi di un bambino”.

– Ingresso al Regno dedicato con prenotazione e SKIPLINE
– Accoglienza dedicata dal personale del Regno
– Park bus riservato
– Regalino ricordo per ogni cliente
– Sconto del 5% sugli acquisti all’interno del Regno

PRANZO LIBERO ALL’INTERNO DELL’AREA FOOD DEL REGNO DI BABBO NATALE

Ampia offerta gastronomica:

Ristorazione classica
Pizzeria
Bar Village
Hamburgheria
Angolo tipico con Porchetta e Mortadella
Angolo Caldarroste e Vinbrulè
Angolo Dolci Natalizi

VISITA GUIDATA DEL FRANTOIO E DEGUSTAZIONE DI OLIO E BRUSCHETTE

VISITA GUIDATA DI VITERBO

Il centro storico della città, San Pellegrino, è il quartiere medievale più caratteristico e conservato d’Italia,  un vero gioiello di contrada duecentesca. La visita proseguirà per i suggestivi vicoli fino ad arrivare al Palazzo dei Papi;  eretto in stile gotico medievale e caratterizzato da una loggia a sette archi ogivali,  fu per un secolo residenza Pontificia.

3° GIORNO

VISITA GUIDATA DEL BORGO DI PITIGLIANO

Gli etruschi abitarono questi luoghi per la prima volta….. Visita guidata di Pitigliano, detta la piccola Gerusalemme poichè conserva tra le sue mura la sinagoga e il ghetto, dove nei secoli passati si rifugiarono gli ebrei cacciati dai Papi, è uno dei gioielli della Maremma toscana. la guida condurrà gli ospiti in visita del borgo e alla scoperta di gioielli artistici e architettonici come: La Fontana Medicea a cinque archi, l’acquedotto seicentesco che scavalca l’antico fossato con un maestoso arco in tufo, il Ghetto, La Sinagoga, la cattedrale e il palazzo Orsini.

PRANZO IN AGRITURISMO DEL LUOGO MENU’ 4 PORTATE BEVANDA INCLUSE

Menù:
Affettati misti nero maremma
Formaggi locali con marmellate
Verdure di stagione
Pici all’aglione
Cinghiale alla cacciatora con olive nere
Tronchetto al cioccolato con panna
Acqua, Vino
Caffè

VISITA GUIDATA DEI BORGHI DI SOVANA E FOTOSTOP A SORANO

Fotostop a Sorano: Il paese di Sorano é di origine medievale e si erge immerso nella natura della Maremma Toscana su un colle che domina il fiume Lente. Per secoli il paese è stato di proprietà di importanti famiglie nobiliari come gli Orsini, gli Aldobrandeschi e infine dei Medici che lo inglobarono nel Gran Ducato di Toscana. Suggestive le vie che si snodano tra le antiche costruzioni caratterizzate da antichi portoni in legno.

Visita guidata di Sovana. Il borgo é piccolo e perfettamente conservato. Come gli altri paesi limitrofi, la sua storia si caratterizza per le continue lotte per il controllo della cittadina da parte delle nobiliari famiglie del tempo. Sovana diede i natali a Ildebrando di Sovana, divenuto in seguito Papa Gregorio VII. La piazza del pretorio è il cuore del paese dove si affacciano gran parte degli edifici monumentali come il Palazzo dell’Archivio, il Palazzo Pretorio, la loggetta del Capitano e il Palazzo Bourbon del Monte.

LOTTERIA O TOMBOLATA GASTRONOMICA

4° GIORNO

VISITA GUIDATA DI CIVITA DI BAGNOREGIO

Visita guidata di questo suggestivo borgo che  per secoli è stato chiamato dai poeti “La città che muore” per via dei lenti franamenti delle pareti di tufo del “cucuzzolo” sul quale poggia. La cittadina, oggi immersa nella favolosa cornice dei calanchi, custodisce gelosamente, come uno scrigno, culture, tradizioni secolari e magici scorci di un antico panorama.

Teatro di accadimenti religiosi, si racconta che San Francesco d’Assisi guarì con un miracolo il piccolo Giovanni Fidanza (S. Bonaventura) all’interno di una grotta, da cui successivamente prese il suo nome.

TRANSFER NAVETTA PUBBLICA PER CIVITA DI BAGNOREGIO

TEMPO LIBERO PER IL PRANZO

RIENTRO A BERGAMO

Shopping Cart
Compila dettagliatamente ogni campo per richiedere un preventivo su misura.
Compila dettagliatamente ogni campo per richiedere un preventivo su misura.